Archivi categoria: E-BOOK

Articoli dedicati alla pubblicazione degli e book in formato .pdf su Pienza ed i protagonisti della sua storia.

L’Archivio Diocesano di Pienza

Pubblichiamo in formato pdf l’inventario dell’Archivio Diocesano di Pienza curato dal compianto Giuseppe Chironi ed edito nel 2000 nella collana PUBBLICAZIONI DEGLI ARCHIVI DI STATO –  STRUMENTI CXLI del Ministero per i beni culturali.

Risultati immagini per archivio diocesano di pienzaLe oltre 600 pagine ricostruiscono la storia della diocesi pientina ed elencano tutto il contenuto degli archivi situati nel palazzo Vescovile di Piazza Pio II.

Assai utile l’indice dei nomi e dei luoghi con cui ricercare le notizie e i documenti.

Archivio diocesano di Pienza

 

CANONICA 8

Sono presenti nel sito anche i singoli articoli, raggiungibili dal menu ARTICOLI CANONICA o dai link dell’indice qui sotto.

Alfiero Nino Petreni
EDITORIALE
..
Sara Mammana, Roggero Roggeri
CRISTOFORO DI BINDOCCIO, MEO DI PERO E IL CICLO FRANCESCANO DI PIENZA. RARITÀ ICONOGRAFICHE E NUOVE SCOPERTE
pag. 5
.
Matteo Parrini
L’OPERA DI «SINENSES» E «PIESCHI» NELLE MARCHE DI FINE ‘400
pag. 37
.
Aldo Lo Presti
I LIBRI PIENTINI DI ALESSANDRO PICCOLOMINI
pag. 69
.
Gian Carlo Bastreghi, Fausto Formichi
AGOSTINO DATI, LA CASA DI PIENZA E I RAPPORTI CON PIO II
pag. 93
. . .
TRA I QUADRI | TRA I LIBRI
pag. 105
. . .
SUPPLEMENTO /2
UN ORIZZONTE INCONFONDIBILE
MEMORIE VALDORCIANE DI LIDIA PAOLUCCI LORENZONI
a cura di
Alma Giovannoni


Canonica 8_full_web

OMAGGIO A LEONE PICCIONI

L’Amministrazione Comunale di Pienza e il Centro Studi Pientini, in occasione del  14° anniversario del conferimento della cittadinanza onoraria a Leone Piccioni (15 novembre 2003), invitano alla presentazione del volume di Aldo Lo Presti:

VIVERE DENTRO LA LETTERATURA
per una bibliografia per immagini di Leone Piccioni
(Edizioni Centro Studi Pientini)

Interventi:

Fabrizio Fè – Sindaco di Pienza
Fabio Pellegrini
Silvia Zoppi Garampi
Aldo Lo Presti

Coordina:
Giampietro Colombini
Vice Sindaco e assessore alla cultura

PIENZA
Palazzo Comunale – Sala Consiliare
Sabato 18 NOVEMBRE 2017
ore 16.00

Scarica l’e-book in formato .pdfARTICOLI CORRELATI

Bibliografia di Leone Piccioni – a cura di Aldo Lo Presti

I Novanta anni di Leone Piccioni

CANONICA 7

Sono presenti nel sito anche i singoli articoli, raggiungibili dal menu ARTICOLI CANONICA o dai link dell’indice qui sotto.

Aldo Lo Presti
Editoriale
..
Ilaria Bichi Ruspoli
La chiesa di San Carlo Borromeo a Pienza e un profilo
del fondatore Ottavio Preziani
pag. 5
.
Aldo Lo Presti
Un fragile sogno d’amore e d’arte: il Duomo di Pienza
fra «ripristino» e «ricostruzione»
pag. 29
.
Umberto Bindi
Specchio d’Asino nel Latte di Luna
pag. 51
.
Elena Filippi
«La quadratura del cerchio»: Pio II, Cusano, Alberti e la ricerca della misura ideale per il nuovo cittadino dell’Europa moderna
pag. 65
.
Matteo Parrini
I banchetti papali nell’ultimo viaggio di Pio II
pag. 103
. . .
TRA I LIBRI
Rita Boarelli
Le pergamene ritrovate: il fondo Maccafani e San Lorenzo di Percenna
pag. 125
.
TRA I QUADRI
Aldo Lo Presti
Romea Ravazzi: un’appendice al catalogo dei dipinti
pag. 128

SCARICA INTERA VERSIONE >> canonica_7_web.pdf

SBARLUZZI: UNA STORIA DI AMICIZIA

Pubblichiamo il libretto edito da Polistampa a Novembre del 2016 che narra una “micro-storia” di quelle che danno però il senso alla vita professionale e alla storia personale di un artista come Piero Sbarluzzi.

L’anno di Sbarluzzi si è concluso in crescendo, con una mostra personale di opere a tema religioso (Chiesa di San Francesco, 6 agosto – 2 novembre 2016) e con l’esposizione delle sue sculture più belle nel contesto della cantina Forte, presso il Podere Petrucci (Castiglione d’Orcia). Due eventi che hanno dato il giusto spazio al tenace artista pientino che si è guadagnato negli anni una meritata notorietà.

Alleghiamo il piccolo e_book in formato PDF, curato da Nino Petreni, amico e affezionato “cultore” di Sbarluzzi, dove sono pubblicati alcuni inediti acquarelli che illustrano la micro-storia di amicizia e di condivisione artistica tra Piero, Don Flori e Don Coltellini e che costituisce una ulteriore occasione per conoscere Piero ed il suo mondo pientino.

Testo storia-di-un-viaggio-in-vespa.pdf

 





CANONICA 6

Sono presenti nel sito anche i singoli articoli, raggiungibili dal menu ARTICOLI CANONICA o dai link dell’indice qui sotto.
copertina_6

Colombini Giampietro – Editoriale
pag. 1
..
Aldo Lo Presti – Angelo Pientini da Corsignano
pag. 5
.
Romualdo Luzi – Pio II Piccolomini, Giovanni da Castro e la scoperta dell’allume
pag. 15
.
Matteo Parrini – Il transito di Pio II da Fabriano verso Matelica nel 1464: una scelta ancora oggi avvolta nel mistero
pag. 29
.
Rita Boarelli – Alcuni esempi dell’arte diplomatica del
pontificato di Pio II

pag. 49
.
Maddalena Colombini – La tutela dei beni culturali nella legislazione papale del Rinascimento: il caso di Pienza
pag. 69
.
Anna Ciolfi – Il Palazzo Massaini: note storiche e d’arte
pag. 85
.
Alma Giovannoni – Il «Serpe di Pienza»: il dolce pientino per antonomasia
pag. 95
.
Aldo Lo Presti – Il Podere nel Libro. Francesco Caroti al Capriola
di Monticchiello
pag. 101
.
Lucia Chietti – Il restauro delle statue della chiesa di San Carlo Borromeo
pag. 129
.
Tra i libri
pag. 137

SCARICA INTERA VERSIONE >> Canonica-6_web.pdf

GIORGIO SANTI

A due anni dalla pubblicazione della biografia dello scienziato naturalista pientino Giorgio Santi, pubblichiamo l’intero e_book in formato .pdf.

GIORGIO SANTI

Scienziato pientino del Settecento. Biografia e scritti inediti

di Umberto Bindi

copertinaIl libro ripercorre la storia del celebre scienziato naturalista pientino (Pienza, 1746 – 1822) che, grazie alla borsa di studio senese “Alunnato Biringucci” studiò a Parigi per nove anni, tornando in Toscana nel 1782 per essere nominato da Pietro Leopoldo Professore di Scienze Naturali presso l’Università di Pisa, dove ricoprì anche la carica di Prefetto del Giardino Botanico.

Sposato nel 1790 a Pienza con Anna Simonelli, per lunghi anni percorse le campagne delle provincie di Siena e Grosseto raccogliendo i frutti dei suoi studi in tre volumi dal titolo “Viaggio al Montamiata” tradotti in francese ed in tedesco e ancora oggi tra i più importanti testi odeporici del ‘700.

Volume edito dalla Fondazione Conservatorio San Carlo Borromeo per la collana
PIENTINITAS – Collana di storia patria.

Giorgio_Santi_scienziato_pientino_del_Settecento.pdf

FRANCESCO DI GIORGIO MARTINI E I CEDIMENTI DEL DUOMO DI PIENZA

Internet è una miniera al contrario, più passa il tempo più si riempie di contenuti. Così, mischiati con centinaia di migliaia di pagine di ogni genere e tipo, utilizzando le parole di ricerca giuste, è possibile imbattersi in documenti altrimenti racchiusi in qualche biblioteca lontana.

Il Centro Studi propone in questo articolo un testo di Ferruccio Canali, pubblicato nel  2002 dal titolo “ATTRIBUZIONI VASARIANE, PERIZIE E PROBABILI PROGETTI DI CON­SOLIDAMENTO (DI FRANCESCO DI GIORGIO) PER I CEDIMENTI FONDA­LI DEL DUOMO DI PIENZA”. Si tratta dell’intervento per il convegno tenutosi in occasione del V Centenario dalla nascita di Francesco di Giorgio Martini (1501 – 2001), pubblicato nel Bollettino della Società di Studi Fiorentini – Anno 2002, n. 11 – dalla Alinea Editrice.

francCome sappiamo Giorgio Vasari, nel suo trattato “Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori, e architettori” – uscito nel 1568 – attribuisce a Francesco di Giorgio la paternità di Pienza, ignorando il lavoro del Rossellino. Il Canali approfondisce l’argomento svelando che potremmo essere di fronte non ad un grossolano errore ma alla presenza di elementi e documenti che conducevano in tale direzione.

Vi invitiamo alla lettura delle cinque pagine scaricabili in formato .pdf perché ricche di spunti interessanti e di ricostruzioni del tutto plausibili.

                             2002_FRANCESCO DI GIORGIO A PIENZA.pdf

LE PIEVI CONTESE

La copertina del libro di Guastaldi e Maroni
La copertina del libro di Guastaldi e Maroni

La disputa tra i vescovi di Siena e di Arezzo che intorno all’anno Mille riguardò alcune pievi di confine è stata oggetto di numerosi ed approfonditi studi;  tra di essi abbiamo pubblicato il lavoro della Prof.ssa Paolini nella pagina raggiungibile da questo link.

Grazie a questi studi è stato possibile ricostruire la storia di un vasto territorio e delle sue chiese rurali, delle loro collocazioni e delle trasformazioni subite nei secoli. Tra queste ricostruzioni ci siamo casualmente imbattuti in un lavoro fotografico realizzato dal sinalunghese Ariano Guastaldi, lavoro a corredo di una ricerca realizzata dal compianto Don Alfredo Maroni, che ci è apparsa particolarmente interessante.

Abbiamo avuto da Guastaldi il permesso di pubblicare il piccolo ma interessante volume (31 pagine), in cui sono elencate e descritte le diciannove pievi contese, tra cui compare anche la nostra Pieve di Corsignano; i frequentatori del nostro sito potranno così gustarsi una ricostruzione che affonda le proprie radici nei primi secoli del medioevo ed arriva fino ai nostri giorni con immagini inedite e descrizioni assai efficaci.

Ringraziamo gli autori e ci auguriamo di poter presto collaborare con Guastaldi, la cui attività di ricerca è vasta ed interessante.

Scarica il volume in formato .pdf (7 Mb) >>> Le Pievi contese

CANONICA 5

Da questo numero sono presenti nel sito anche i singoli articoli, raggiungibili dal menu ARTICOLI CANONICA o dai link dell’indice qui sotto. copertina_5

Aldo Lo Presti – Editoriale
pag. 3
..
Umberto Bindi, Nino Petreni – Terremoti nella storia di Pienza e del territorio circostante
pag. 5
.
Aldo Lo Presti – La Tipografia «La Rinascente» di Pienza
pag. 29
.
Fausto Formichi – La facciata graffita di Palazzo Gini in Via Elisa
pag. 37
.
Maria Cristina Lapenna – Il restauro della porta laterale del Duomo di Pienza
pag. 55
.
Sara Mammana, Roggero Roggeri – Echi senesi nell’arte di Bernard van Rantwijck: il ciclo pittorico delle storie della reliquia di S. Andrea Apostolo nel Museo Diocesano di Pienza
pag. 67

Francesco Dondoli – Portfolio 3 «Cortili aperti»

Scarica il file della Rivista completa  (15 Mb) ->Canonica 5