PRESENTAZIONE DI CANONICA 6 – 10 DICEMBRE 2016

Sabato 10 dicembre 2016 alle ore 17 nella Biblioteca Comunale di Pienza, per iniziativa del Centro Studi Pientini, è stato presentato il numero 6 della rivista CANONICA

copertina_6La pubblicazione, giunta al sesto numero annuale, accoglie ben nove articoli inediti su Pio II, Pienza e la sua storia antica e recente. All’incontro erano presenti alcuni tra gli autori degli articoli pubblicati per illustrare il proprio lavoro e le motivazioni di tanto interesse per la nostra cittadina, la sua arte ed i suoi protagonisti.

Sono stati graditi ospiti dell’iniziativa gli studiosi di Matelica, Matteo Parrini e Rita Boarelli del Centro Studi Storici “Don Enrico Pocognoni” che hanno contribuito con due articoli alla rivista, svelando anche un inedito affresco raffigurante Pio II accolto dai delegati del Comune di Sassoferrato e alcune bolle esecutorie di diritti feudali con il sigillo papale del 1462.

La rivista Canonica nasce nel 2011 come strumento di divulgazione del Centro Studi, viene pubblicata in formato digitale nel sito e viene stampata su richiesta dei lettori che seguono ed incoraggiano l’attività del Centro medesimo. E’ giunta quest’anno al sesto numero ed ha avuto ben ventotto studiosi quali autori di articoli di vario genere e argomento.

Il Centro è sorto nel 2010 per iniziativa di studiosi e ricercatori locali, che da subito hanno cercato di raccogliere, divulgare, incoraggiare e promuovere la ricerca e lo studio della storia pientina, ampliando ogni anno la cerchia dei collaboratori e delle persone interessate ai contenuti.  Il sito internet del Centro raccoglie tutti i numeri della rivista ed altri articoli appositamente redatti per essere divulgati on-line, oltre alle informazioni per contattare il centro e farne parte.

Sabato 22 dicembre – Ore 17.00

BIBLIOTECA COMUNALE DI PIENZA (SI)

segreteria@centrostudipientini.it

Anonimo umbro-marchigiano, prima metà XVI secolo, Pio II in trono con ai piedi due delegati sassoferratesi che gli consegnano le chiavi del paese, affiancato dai cardinali sassoferratesi Perotti, Oliva con accanto il suo segretario Campana cinto d’alloro, 1460 (Sassoferrato, Palazzo dei Priori)

wp_20161210_020

wp_20161210_010

wp_20161210_003

wp_20161210_016